Fiera Roma
Autunno 2023

News

Rinnovato consenso di pubblico per la ripresa dell’evento in Italia

12 novembre 2021

Si è conclusa con successo la settima edizione di ARCHITECT@WORK Milano: oltre 3.000 visitatori per i 190 espositori presenti, con particolare apprezzamento da parte dei partecipanti per la qualità delle proposte e per l’opportunità di tornare finalmente ad incontrarsi dal vivo.

Al MiCo di Milano, nelle due intense giornate del 3 e del 4 novembre, si è parlato di un ingrediente dell’architettura che, seppure impalpabile e invisibile, disegna vuoti in contrapposizione ai pieni e, per antonomasia, è sinonimo di respiro e leggerezza: Ossigeno.

Alfonso Femia, uno dei protagonisti dei seminari a calendario, racconta l’ossigeno come materia e come causa scatenante del dilatare e del comprimere. Ritmi e sequenze concretizzano queste azioni e le rendono leggibili, quasi senza che possiamo rendercene conto, sulle facciate degli edifici che disegnano il paesaggio e fanno da sfondo alla nostra quotidianità.
L’architettura, nel suo involucro esterno e nei suoi spazi interni, è dunque vero e proprio organismo e, come tale, vive di materiali e tecnologie che oggi vengono sempre più sviluppate nell’ottica della sostenibilità, della rigenerazione e dell’uso etico nel corso dell’intero ciclo di vita.

Tante le proposte in linea con questi valori che, lungo il percorso espositivo di ARCHITECT@WORK Milano 2021, hanno incuriosito il pubblico di visitatori, professionisti dei settori architettura, costruzioni e design.

La ripresa della manifestazione in presenza, seguita anche online su una piattaforma dedicata, ha visto inoltre un incremento di prodotti e soluzioni capaci di coniugare più livelli di sensibilità e, dunque, di generare un approccio progettuale innovativo. Dopo la prolungata condivisione digitale esclusiva vissuta nel corso della pandemia emerge, in modo fortemente comunicativo, un’attenzione all’aspetto tattile delle superfici, da esplorare in punta di dita e da apprezzare nelle proprie qualità tridimensionali.

Progetto ed esperienza sono state le parole chiave della manifestazione che, con energia forse ancor maggiore che nelle passate edizioni (l’ultima risale al 2019, sempre a Milano), vive di qualità specifiche, difficilmente associabili ad altre del settore: confronto diretto, nello spazio dello stand, tra progettista e azienda, networking nelle aree di sosta ricavate tra i diversi blocchi dell’esposizione, immediata operatività delle proposte, sia sul piano delle novità che dell’aggiornamento.

ARCHITECT@WORK tornerà in Italia in autunno 2022 con due edizioni: a Torino il 5 e 6 ottobre e di nuovo a Milano il 9 e 10 novembre.

Torna alla panoramica  

Partner Media

Con il patrocinio di

Media

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Design & Plan